Dogliani: “Vitis Mirabilis” porta in scena le tradizioni legate al vino

i_1d111e376e

L’Associazione Geronimo Carbonò, in collaborazione con il Centro Studi Ksenia, il Comune di Dogliani e la Biblioteca Luigi Einaudi in occasione della X Giornata del Contemporaneo AMACI, organizza presso la Bottega del Vino Vitis Mirabilis, l’evento Vitis Mirabilis – a cura di Simona Chiapparo e Alessandro Ingaria –  dedicato al patrimonio socio-culturale ed artistico delle Langhe.

L’evento presenta una narrazione delle tradizioni legate al vino, esplorate grazie ad un percorso articolato tra installazioni visuo-pittoriche e video-proiezioni di Filippo Bessone, Isabel Herguera, Alessandro Ingaria, Tanchi Michelotti, Gianmarco Serra. Con  la video performance Dyonisus di Filippo Bessone, il percorso espositivo parte dalla rivisitazione del mito di Ampelo, simbolo della vite da cui deriva il nettare che consente agli  uomini di affrontare il dolore.

Segue la video-installazione “Langhe, un’isola”: opera visiva sperimentale di Tanchi Michelotti che apre un varco nella memoria percettiva ed emozionale del paesaggio delle Langhe, da attraversare lungo le tracce sensuali della serie di acquarelli di Isabel Herguera.

Il percorso si conclude con l’anteprima di Amore d’inverno, film d’animazione di Isabel Herguera, Alessandro Ingaria e Gianmarco Serra su una storia d’amore e filosofia dedicata ai simboli del vino.

 

Fonte: http://www.targatocn.it/2014/10/03/sommario/agricoltura/leggi-notizia/argomenti/eventi/articolo/dogliani-vitis-mirabilis-porta-in-scena-le-tradizioni-legate-al-vino.html

Share Button