Confesercenti Cuneo contraria all’incremento delle aree di sosta a pagamento in città

parcheggi

La Confesercenti di Cuneo, nella persona del suo presidente Claudio Arneodo esprime la sua preoccupazione e contrarietà all’incremento delle aree di sosta a pagamento nella città di Cuneo, così come sembrerebbe voler attuare nel 2015 l’amministrazione comunale.

“A nostro parere – afferma Arneodo – questo non farebbe altro che spostare l’accesso verso i centri commerciali a ulteriore discapito del commercio e dei servizi tradizionali del centro cittadino, già duramente colpiti dalla crisi di questi anni. Chiediamo di segnalarci quanto andrebbe modificato e migliorato al fine di proporre alternative all’amministrazione comunale per creare minori disagi a cittadini, lavoratori ed imprese”.

Share Button